venerdì 13 marzo 2020

L'IMPERO GLOBALE DELLA VIOLENZA E DELLA MENZOGNA

  • Aumenta il numero delle truppe, dei mezzi corazzati e degli armamenti in generale che gli Usa ritirano da altri teatri di guerra e concentrano in Europa.. Vogliono proteggere l'Europa da chi e da che? Hanno paura per l'Europa? o... dell'Europa? 
  • Una cosa sembra comunque sempre più chiara, e su di essa non bisogna illudersi assolutamente  per niente e neanche per un solo attimo: la classe ed etnia massonica, ebraica, rothschildiana che domina e governa gli Usa, piuttosto che lasciare libera ed indipendente l'Europa  di scegliersi autonomamente il proprio destino,  preferisce farla completamente a pezzi, tale e quale ed anzi molto, molto, molto peggio di come han già fatto: con la Libia, con la Jugoslavia, con l'Iraq, con la Siria, con la Somalia, con l'Afghanistan, etc., etc., etc. 


L'IMPERO GLOBALE DELLA VIOLENZA E DELLA MENZOGNA

2020-03.06 17.26

Ormai è fatto acclarato ed oggettivo che, già dal 1945-09-02, tutta l'Europa ha praticamente perso la sua autonomia, indipendenza e libertà, riducendosi da allora ad una semplice colonia militare spartita e contesa tra Usa ed Urss!

Ma il "Mainstream" del monopolio mediatico globale rothschildiano evita accuratamente anche solo di accennare a questo macroscopico ed inoppugnabile dato di fatto, e continua sistematicamente a far  finta di non vedere e di non capire quello che ormai hanno visto e capito perfino i sassi!

D'altra parte, di che meravigliarsi, visto che proprio il medesimo monopolio mediatico globale rothschildiano tace spudoratamente  anche sull'altra macroscopica ed ancor più esplosiva verità: che già fin dal 1913-12-23, perfino gli stessi Stati Uniti d'America (Usa), l'attuale massima supepotenza mondiale,  proprio ad opera della medesima e solita, strapotentissima Casa Rothschild,  sono stati privati della loro sovranità economica e ridotti ancor oggi al rango di mero protettorato mercenario rothschildiano?

Ovviamente, guai e poi guai a chiunque, (non autorizzato dall'altissimo, ed anzi addirittura  in contraddizione col il "politically correct" del suo brutale e sanguinario regime dittatoriale, autocratico e tirannico mondiale), agisca, si comporti, parli, dica o anche solo pensi coerentemente con il fatto oggettivo che ormai da gran tempo il mondo, quasi per intero, è ridotto ad un unico impero rotschildiano, ebraico e massonico. globale, ideologico, politico, economico, mediatico, etc.; in cui i supremi poteri, per consolidata tradizione plurimillenaria della attuale classe ed etnia dominante e dirigente, mondiale,  sono concentrati, in termini strettamente dinastici ed ereditari. nelle mani di un sol uomo al mondo, che attualmente è: Rothschild 4° Barone Jacob!


I temerari che osassero nominare invano il nome di questo sommo sacerdote del capitalismo mondiale in generale e dello strozzinaggio mondiale in particolare, (personaggio che per certuni dei suoi seguaci ed adepti è da riverire ed adorare come un vero e proprio dio in terra), rischierebbero terribili anatemi, inimmaginabili maledizioni e tremende rappresaglie: se del caso, non solo dirette e "ad personam" da parte appunto di detto unico, ineffabile, ma illuminatissimo: capofamiglia e sovrano, signore, padrino e padrone, divo ed imperatore al vertice massimo di questo malefico ed ipocrita impero mondiale della violenza e della  menzogna! 
Ma rischierebbero anche di incorrere nelle ritorsioni indirette, più varie e perfino più strampalate, assurde ed impensabili, messe "spontaneamente e, o spintaneamente" in atto da parte dei suoi innumerevoli e potentissimi subalterni: fanatici o mercenari, cortigiani o vassalli, emissari o agenti, segreti o palesi, consci o inconsci, faccendieri o galoppini, servi, golem, sicari, etc., ma comunque e sempre presenti ed attivi a tutti i livelli sociali ed istituzionali, e praticamente dappertutto, anche negli angoli più remoti e sperduti del mondo intero, missioni spaziali comprese!

- Articoli e video di riferimento:

martedì 18 luglio 2017

STATALIZZARE!?



STATALIZZARE?

A FAVORE DI QUALE STATO?

2017-07-18 16.55

Abbiamo letto su una pagina facebook un articolo dell'aprile scorso sull'Alitalia, di cui alleghiamo il link: Via Con Me in viaggio verso San Pietroburgo da Aeroporto di Mosca-Domodedovo.

e che era presentato con queste parole:

"Una volta la nostra Compagnia di Bandiera era il fiore all'occhiello e vanto per noi italiani. Viaggiare in Alitalia significava classe comfort e sicurezza. Pochi parlano degli Slot perduti nell'operazione di privatizzazione, a chi sono andati e per quanto. Privatizzata la compagnia, e andata in mano ad avvoltoi, ha pesato comunque sulle casse dello stato (Bad Company). Anche ora il genio Calenda scaricherà sullo stato le perdite di esercizio.
E allora cosa fare? Semplice, mandare affanculo la UE e statalizzare la compagnia alata. Costerà alla collettività, ma così la possiamo riportare ai vecchi splendori."

seguiva poi il link dell'articolo in questione che vi alleghiamo di seguito: Alitalia, perdite per 4 miliardi in 4 anni. Il lento declino della compagnia



Ci colpiva il modo semplicistico e del tutto superficiale di affrontare il problema della "statalizzazione", per cui approfondivamo il problema e rintracciavamo un altro articolo sempre dell'aprile scorso e di cui vi alleghiamo anche il suo link: ALITALIA COME LA FIAT, UN REFERENDUM CON LA PISTOLA ALLA TEMPIA,  e una sua foto:



Il quale secondo articolo trattava lo stesso argomento Alitalia, per certi versi  certamente con maggiore proprietà e cognizione di causa, ma sostanzialmente con la stessa ambiguità e mancanza di chiarezza del discorsetto riportato sopra, per quanto riguardava il concetto di "statalizzazione"; ragion per cui, a questo punto, ritenevamo potesse essere utile una nostra puntualizzazione sulla faccenda specifica e generale delle "statalizzazioni" che riportasse quanto segue;...


STATALIZZAZIONE?... Sì!... CERTO!... MA,...

Chi, in buona o in mala fede, propone, come negli articoli allegati ai link riportati sopra, di "statalizzare" di nuovo l'Alitalia, senza "se" e senza "ma", in realtà evita di toccare una questione inevitabile importantissima ed anzi assolutamente prioritaria e fondamentale!

A chi?... ed a che serve? ...  "statalizzare" l'Alitalia o un'altra azienda qualsiasi?...

- "se", lo Stato, a cui la si dà in mano, è sempre lo stesso Stato?... corrotto, coloniale, totalmente subalterno e schiavo della solita criminale e diabolica Cabala mondiale, massonica, ebraica, rothschildiana?...

- "se" lo Stato a cui la si consegna è lo stesso Stato che ha già combinato i mille e mille imbrogli: le cosiddette "privatizzazioni",  le truffe, le estorsioni, i fallimenti ed i disastri precedenti che hanno portato il nostro "Bel Paese" ai "mali passi" attuali?...

- "se" è lo stesso Stato che continuando di questo passo non  farà altro che far sprofondare il Popolo Italiano e tutta l'Italia al gran completo nell'abisso di una Guerra Civile e di una Terza Guerra Mondiale Totale da Apocalisse?

Il fatto è che perché le "statalizzazioni", di qualsiasi tipo e livello. abbiano un senso positivo per il Popolo Italiano allora bisogna che prima di tutto il Popolo Italiano sia capace di sapere cercare e di sapere trovare in se stesso e nel mondo intero che lo circonda l'intelligenza, la saggezza, la lungimiranza, il coraggio e forza necessaria e sufficiente per attuare un giusto "cambiamento di Stato" in Italia e nel Mondo Intero!

Qual è insomma il dilemma, e cioè "la scelta", essenziale che qui ed ora si propone al Popolo Italiano e che in realtà si propone anche a tutti gli altri Popoli di tutto il Mondo?

Se il Popolo Italiano vuole stare bene in Italia, allora deve comandare esso stesso in Italia e non altri!

E se il Popolo Italiano vuole veramente comandare in casa sua, allora, prima ancora che un governo,  deve saper creare, e, o rafforzare ed estendere uno  Stato Veramente Suo, Veramente Democratico e Veramente Popolare, che serva ad estromettere e sostituire in Italia l'attuale Stato Coloniale Massonico, Ebraico, Rothschildiano che fu instaurato militarmente nel 1861 e che fu ulteriormente ancora più militarmente restaurato nel 1943 e dura ancora ai nostri giorni.

Se tutti gli altri Popoli di tutti gli altri Paesi del Mondo vogliono stare bene nei loro rispettivi paesi, allora, anche per essi vale il fatto che devono comandare essi stessi nei loro rispettivi paesi e non altri!

E se tutti gli altri Popoli di tutti gli altri Paesi del Mondo vogliono veramente comandare in casa loro, allora, prima ancora che dei governi,  devono saper creare degli Stati Veramente Loro, Veramente Democratici e Veramente Popolari. che servano ad estromettere e sostituire nei rispettivi Paesi gli attuali Stati Coloniali Rothschildiani, Ebraici e Massonici  che in genere furono instaurati militarmente nei secoli scorsi e che furono ulteriormente restaurati in varie occasioni con modi altrettanto ed ancora più militari, o comunque autoritari e truffaldini e che durano ancora ai nostri giorni.

Il fatto è che se un popolo, specialmente oggigiorno,  crede di poter comandare nel proprio paese, senza badare e senza curarsi neanche minimamente di quello che succede negli altri paesi del resto del mondo,  allora quel popolo si illude in maniera molto grossolana ed estremamente pericolosa per il suo destino passato, presente e futuro.

Basta vedere cosa è successo in Libia a Gheddafi che, pur essendo egli molto forte nella stessa Libia, dove il Popolo Libico lo approvava molto e lo seguiva fiducioso per la sua buona politica, aveva però fatto il gravissimo errore di scegliere troppo male i suoi amici ed i suoi alleati e protettori fuori dalla Libia, ritrovandosi alla fine completamente solo col suo popolo ed aggredito, sconfitto ed ucciso a tradimento proprio da quelli che egli aveva voluto credere a tutti i costi che fossero i suoi più leali, più fedeli e più solidi amici.

Il fatto è che in tutto il mondo, ormai da secoli vi è non solo il potere delle massime potenze militari, come oggigiorno: Usa, Russia, Cina, etc.; ma vi è anche e soprattutto: un unico e massimo potere ideologico ed economico del Popolo della Cabala Mondiale Rothschildiana, Ebraica e Massonica che sovrasta di gran lunga tutte le altre potenze possibili ed immaginabili, piccole, medie e grandi,  di tutti i generi e di tutti i tipi, sparse per il mondo intero!...

Ragion per cui, se il Popolo Italiano e tutti gli altri Popoli del Mondo pensano di potere regolare le loro cose interne al loro paese, senza curarsi minimamente: di quello che pensano, dicono, fanno e non fanno tutti gli altri Popoli del Mondo che sono o possono essere amici ed alleati, o neutrali ed indifferenti, o addirittura avversari, nemici e perfino alleati dei nostri peggiori nemici; ma soprattutto non si curano a sufficienza, con profondita e serietà adeguata di quello che pensa, dice, e fa, e non fa il principale nemico di tutti i Popoli del Mondo e che è per l'appunto il Popolo della Cabala Mondiale, Rothschildiana, Ebraica e Massonica; allora è più che certo che tutti quei Popoli del Mondo che si comportassero in detta superficiale, inadeguata e sciagurata maniera, commetterebbero un gravissimo e fatale errore di valutazione della realtà oggettiva e sarebbero immancabilmente destinati a gravissimi ed irreparabili disastri che potrebbero anche portare alla loro completa estinzione sulla intera faccia della Terra e perfino alla loro totale  scomparsa anche dalla storia e dalla memoria del resto dell'Umanità.

Di fronte, dunque, alla situazione attuale del mondo, e soprattutto di fronte a questo potere di quel popolo rothschildiano, ebraico e massonico che si pone, non solo per sua stessa scelta soggettiva, ma anche per fatto oggettivo, come  nemico principale di tutti gli altri popoli del mondo, ed il quale è storicamente riuscito attraverso secoli e millenni di costante e sistematico lavoro a costruirsi un suo potere soprattutto mondiale, ma spessissimo anche locale, estremamente aggressivo e privo di scrupoli, e che è assolutamente e di gran lunga superiore a quello di tutti gli altri stessi popoli del mondo intero messi assieme,... allora l'unica via di salvezza, per ogni altro popolo e per tutti insieme gli altri popoli del mondo, è:

- prima di tutto  conoscere sufficientemente a fondo detto popolo rothschildiano, ebraico e massonico, in modo da saperne, capirne e prevedere tutte le mosse e quindi per sapere fare,... in modo non solo previsionale ed a priori, ma anche  comprovato ed a posteriori,...  le giuste scelte;  e potere così avere maggior probabilità e speranza di: vincere il confronto con esso, o almeno per potersene difendere adeguatamente, e quindi  per potersi salvare, o almeno per potere limitare i danni e sopravvivere non solo in attesa, ma anche in accurata preparazione attiva di tempi, momenti e modi migliori di gestire e vincere il confronto sistematico con esso.

- e nel frattempo lavorare alacremente alla collaborazione attiva tra i popoli di tutto il mondo, ad eccezione del sopraddetto popolo rothschildiano, ebraico, massonico; in modo da creare una salda ed estesa alleanza mondiale appunto tra tutti i Popoli del Mondo Intero che abbia come obbiettivo:
 + portare la lotta unitaria di massa e generalizzata di Tutti i Popoli del Mondo  contro il Popolo di questa Cabala Mondiale, Massonica, Ebraica Rothschildiana;  
+ concentrare la lotta specialmente contro la suddetta sua criminale associazione a delinquere di stampo talmudico che è la sua Cabala Mondiale, Rothschildiana, Ebraica e Massonica;
+ puntare ancora più attentamente a concentrare ulteriormente la lotta  proprio contro la Famiglia, Dinastia e Casa Rabbina e Strozzina Rothschild;
+ mirare infine e soprattutto alla questione più decisiva di tutte: lottare efficacemente contro l'attuale capofamiglia, signore, padrino e padrone assoluto della famiglia Rothschild, che a presente è Jacob IV Barone De Rothschild, il quale è, appunto qui ed ora, l'immediato diretto ed indiretto, massimo e supremo responsabile.... mondiale e spessissimo anche locale... di tutti i peggiori mali nostri personali, del nostro prossimo, di tutte le persone di buona volontà del mondo intero, del nostro popolo, e di tutti gli altri popoli non rothschildiani, non ebraici e non massonici di tutto il resto dell'Umanità nel Mondo Intero!
.

giovedì 15 giugno 2017

SCHIAVITÙ MODERNA



SCHIAVITÙ MODERNA
2017-06-15 08.22
ECCO, AD ESEMPIO, COME L’ATTUALE REGIME MONDIALE CERCA SUBDOLAMENTE DI SPACCIARE L’ORRORE OSCENO DELLA MODERNA SCHIAVITÙ TECNOLOGICA COME COSA “NORMALE”, “COMODA”, “CONVENIENTE”, “NEL NOSTRO INTERESSE”, ETC.

Vi presentiamo qui di seguito questo video propagandistico probabilmente a cura dell'Ente delle Ferrovie Svedesi, che mostra, non sappiamo se vittime consenzienti, o attori pubblicitari occasionali o professionali, i quali vengono comunque usati come minimo per invogliare i più ingenui tra viaggiatori pendolari svedesi, o altre categorie di persone simili, a farsi "microchippare" anch'esse.

Si tratta evidentemente, di persone che sono effettivamente, o recitano la parte in cui fanno finta di essere: dei "viaggiatori pendolari"!... i quali figurano essersi fatti impiantare... "consenzientemente"... un microchip in una mano: " per sostituire il biglietto del treno", il tutto come se fosse una questione di pochissimo rilievo per quanto riguarda gli inconvenienti che essa comporta, ma anzi del tutto "normale", molto "comoda", ed addirittura molto molto "utile", e comunque "alla moda" e molto "trendy".

Costoro, pur vestiti ed atteggiantisi a persone "normali",  “civili” e “moderne”, di fatto vengono mostratie che stanno per barattare o hanno già barattato la loro pur oggettivamente preziosa libertà e riservatezza personale, appunto in cambio di piccoli, miseri e comunque discutibilissimi "vantaggi", “comodità”, "utilità" "facilitazioni", etc.; comportandosi in sostanza né più, né meno, se non ancor peggio di come si comportavano gli ingenui primitivi e selvaggi di un tempo all'epoca delle prime grandi esplorazioni oceaniche europee e dei primi grandi viaggi europei intorno a tutto il mondo, già allora promossi e finanziati, in maniera diretta od indiretta, dal massimo capitalismo finanziario, mondiale di quel tempo!...

Infatti, per esempio,molti individui tra i suddetti popoli primitivi di una volta, in un classico scambio fortemente diseguale, con i navigatori ed i commercianti provenienti dall'Europa, barattavano le loro preziosissime pepite d'oro, come se non valessero quasi niente, contro poche e banali perline di vetro colorato di detti astuti, spregiudicati e truffaldini esploratori e mercanti.  

In realtà quello che si vede in questo video è ancora e soltanto un goffo, ma comunque notevolmente subdolo e surrettizio tentativo di infinocchiare la parte più "bovina"  delle masse popolari svedesi; che, come presso tutti i popoli, esiste anche presso il pur vantato come “civilissimo” popolo svedese.

Il bersaglio sociale di questo video pubblicitario è a nostro avviso la parte appunto più ingenuamente  fiduciosa verso la parte più mercenaria e più ascara della dirigenza locale "svedese", la quale, come tutte le altre parti più mercenarie e più ascare delle dirigenze locali della stragrande parte dei paesi del mondo, è invece ossequientemente e cinicamente  subalterna ed alle totali dipendenze della medesima classe dominante mondiale dell'attuale: 'Impero rothschildiano, ebraico, massonico globale e mondiale.

Il fatto è che, con l’attuale moderna tecnologia, l'orrore della schiavitù portata all'ennesima potenza è ormai ulteriormente e sempre più banalizzato e pronto per essere diffuso tra quelle masse... attualmente... discretamente benestanti, ma ingenuamente soddisfatte, imprevidentemente fiduciose, miopemente docili ed insipientemente ubbidienti, specie dei paesi... attualmente....  spacciati dal medesimo ipocrita monopolio mediatico del regime tirannico globale, come "esemplari", "più civili”, “più ricchi” e “più progrediti",... come ad esempio in questo caso... la Svezia.

In realtà, le masse popolari di tutti i paesi dell'impero mondiale, massonico, ebraico, rothschildiano, vengono continuamente opportunamente  imbonite e rimbambite dai programmati e sistematici condizionamenti palesi o nascosti, espliciti o subliminali, ma instillati nelle masse stesse di generazione in generazione ormai da decenni e da secoli.

Presa nozione di questi fatti, si comprende quindi molto meglio che detti condizionamenti, in certi casi, sono stati progettati, preparati e cominciati ad essere messi in atto anche da molto prima ancora che tutte le generazioni ancora adesso in vita fossero nate!

Infatti, molti individui a livello di massa, proprio condizionati a loro stessa insaputa, ed all'insaputa dei loro genitori ed avi, e comunque non ben coscienti della realtà in cui vivono,  tendono spesso  a sottovalutare molto malaccortamente ed imprevidentemente certi pericoli che, tra l’altro, sono subdolamente promossi e disseminati, ma sminuiti ad arte, dalle loro stesse istituzioni ed autorità!

Infatti si badi ad esempio come attualmente si faccia addirittura pubblicità  televisiva e di altro genere, ad ogni piè sospinto a cibi industriali che sono veri e propri "cibi spazzatura", o a giochi d'azzardo del tutto illusori, o ad altri prodotti oggettivamente truffaldini ed anche gravemente dannosi per la salute, presentandoli invece con varie tattiche e strategie a seconda dei casi: in modi ordinari o eccezionali, poco appariscenti, poco vistosi, neutri o addirittura perfino particolarmente appariscenti, vistosi, luccicanti , rutilanti ed attraenti; ma comunque in modi tali per cui detti medesimi pericoli non sono a tutta prima facilmente percepibili, o percepiti come effettivamente gravi;  anzi non allarmano affatto proprio per l'aspetto esteriore apparentemente minimo ed innocuo con cui vengono presentati, e per le loro caratteristiche negative poco note, ma comunque spacciate per modeste, o  comunque poco rilevanti rispetto ai vantaggi che comportano che sono invece particolarmente magnificati come "utilissimi", "divertentissimi",  "prestigiosissimi", che "migliorano le comunicazioni", che "aumentano la sicurezza", etc. 


Tutto quanto questo processo di schiavizzazione mentale e materiale, mascherata non viene portato ovviamente avanti per iniziativa e per colpa delle masse stesse, proprio perché esse, fin dall'inizio, volenti o nolenti, sono l'obbiettivo, il bersaglio, la preda, e le vittime predestinate, ingannate e plagiate con menzogne ben studiate e ben servite; o già prima  assoggettate con minacce e violenze ben dosate e metodiche, ed all'insegna di un autoritarismo di fondo ben mascherato o ferocemente esibito, e soprattutto sulla scorta di un conseguente sistematico nuovo oscurantismo riveduto e corretto in termini "moderni", per cui dette masse popolari pur sapendo leggere e scrivere per "obbligo scolastico" generalizzato, sono poi addottrinate e mantenute  di proposito in una oculata ed attentamente limitata visione della realtà, con ben precisi paraocchi ed una attentamente  programmata ignoranza, che per certi versi conduce addirittura ad una più grossolana, più faziosa, più presuntuosa, e più miope, se non addirittura più cieca visione delle cose che non  in passato,... quando molti analfabeti di una volta, sapendo bene  di non sapere, erano molto più diffidenti, più modesti, più prudenti, più logici e più saldamente pragmatici che non tanti ignoranti attuali che, presuntuosissimi del proprio "grande sapere, ma imbevuti di false dottrine, assurdità, dogmi, pregiudizi, e vere e proprie menzogne spacciate invece  autorevolmente, istituzionalmente ed ufficialmente per verità assolute e buone come come l'oro a 24 carati, di fatto hanno la mente talmente intasata di tantissime ed anzi troppe "autorevolissime" vere e proprie fesserie, verso cui sono tuttavia fiduciosissimi, perché le hanno "lette" e "rilette" sulla enorme moltitudine di  giornali, riviste, libri e pubblicazioni di ogni genere, e sentite e viste alla televisione ed ancora  nei siti istituzionali  di internet gestiti dagli innumerevoli ricchissimi e potentissimi operatori del monopolio mediatico del Regime rothschildiano globale, e   che proprio per questo sono degli artificiosi ma potentissimi preconcetti che li rendono ciecamente presuntuosi e gli impediscono di avere una più coerente, misurata, corretta e realistica visione delle cose, delel proprie possibilità effettive e dei propri limiti oggettivi.

In questo modo avviene che, specie su problemi oggettivamente importanti per esse, le masse vengano di proposito e con malizia abituate ad accontentarsi solo di concetti banali, raffazzonati, ma appariscenti; e spesso, proprio per questo motivo, particolarmente affetti da errori logici ed ideologici anche macroscopici, ma  ovviamente sempre e comunque, guarda caso, estremamente funzionali agli interessi oggettivi della stessa classe dominante che glieli impone.

Molti, pertanto, a livello di massa, non certo per loro scelta libera e cosciente, per lo meno in certi casi e per certe questioni; in maniera diretta od indiretta; fin dalla nascita o fin dalla prima infanzia; più che altro ad opera del solito potentissimo monopolio mediatico del regime:  sono imbevuti, abituati,  educati e mantenuti  con  cognizioni fin troppo ingenue od anche completamente false e perfino pericolose  che certo permettono a molti di avere la testa sgombra e leggera da grandi preoccupazioni per questioni e fatti futuri che vadano oltre il breve intervallo di tempo del giorno per giorno!

Molti membri del popolo, pertanto, proprio perché di proposito non sono stati abituati ed allenati a farlo, non prendono neanche in considerazione, e comunque non riescono neanche a concepire o a  comprendere bene concetti molto elaborati, complessi, e con implicazioni non immediate!

Pertanto a molti, a livello di massa, sfugge ad esempio   il concetto che anche se un "microchip  è "piccolo", ma essendo incredibilmente molto minutamente complesso e ben congegnato, una volta inserito nel corpo di una persona qualsiasi, con tale "minimo" "piercing", grande anche molto meno di un chicco di riso, detta persona è però praticamente ridotta come una vittima senza più neanche la minima possibilità di riparo, di difesa  e di scampo!... infatti, fin dal primo momento in cui sarà stata "chippata" in poi, verrà:

- non solo costantemente e minutamente monitorata, tale e quale che con un relativamente molto più grosso e vistoso telefonino personale, per quanto riguarda la la sua posizione geografica, determinata con riferimento al sistema satellitare Gps, con l'errore massimo di qualche metro;

- ma verrà anche monitorata per quanto riguarda la sua temperatura interna, il suo stato di veglia o di sonno, ed altre eventuali variabili fisiologiche relative al suo metabolismo e stato di salute;

- verrà spiata in tutti i suoi contatti sociali, discorsi, suoni e rumori anche minimi, suoi o di terze cose, o persone intorno ad essa che siano sufficientemente vicini da essere  captati dall'immancabile microfonino incorporato nello stesso microchip in questione;

- infine il tutto è ritrasmesso per via radio, istante per istante, come per i messaggi dei telefonini cellulari, alle stazioni di apparecchiature destinate a quella specifica funzione che ricevono e trasmettono su particolari bande di frequenza ben definite e dedicate apposta a centrali di registrazione, memorizzazione, classifica, immagazzinamento e consultazione dati;

- ovviamente il “microchip”, proprio come un telefonino, non solo trasmette, ma riceve anche segnali e messaggi, che possono anche attivare determinate funzioni o anche veri e propri micromeccanismi incorporati fin dalla fabbricazione nel medesimo microcip.

- e, ad esempio, detti "microchip", ricevendo un particolare e ben preciso comando, proveniente da centrali adeguatamente predisposte allo scopo, situate, al limite, anche all'estero, in apposite località segrete, ed amministrate da specifici servizi segreti, possono attivare, nel medesimo microcip inserito sotto pelle nel corpo di qualsiasi portatore, anche a sua totale insaputa,  il rilascio graduale e prolungato  o immediato e massiccio,  nel suo stesso corpo di portatore, di opportune sostanze predisposte a scelta: se del caso mortali, perfino in quantità minime anche solo di 1 o 2 decimilligrammi, ad esempio di "tallio", o di "plutonio", o di "ricina", od altro che permettono di uccidere la vittima predestinata in modi a scelta: con una lunga dolorosissima ed atroce agonia, o immediatamente, in quanto portatrice di un siffatto piccolo, ma subdolo, complesso ed efficientissimo...  microcip.

Tutto quanto sopraddetto, purtroppo per le masse popolari di tutto il mondo, non è più affatto fantascienza futuribile, ma tecnologia attuale ben precisa e concreta, che è già praticamente adoperata per il controllo degli individui preventivamente "microchippati",  su ordine e disposizione delle relative classi dirigenti locali di tutti i paesi appartenenti all'impero mondiale della attuale suprema classe dominante rothschildiana, ebraica e massonica mondiale.

Quindi, a questo punto del nostro discorso, crediamo che chiunque, a proposito di quanto sopra accennato, se non è un assoluto ignorante, un perfetto imbecille ed un totale vigliacco, molto, molto, molto difficilmente accetterà di farsi inserire anche "un solo", “piccolissimo”, “microscopico” granulo “microchip” sottopelle, o in altre parti del suo corpo,...sia pure: "per il suo bene", "nel suo interesse", per la sua comodità", etc.; facendosi, invece,  con ciò ridurre, dal potere mondiale, massonico, ebraico, rothschildiano attualmente egemone, nient'altro che ad un moderno schiavo, il quale anche se apparentemente non costretto da alcune catene o da alcuni aguzzini con fruste, tenaglie ed altri strumenti di tortura, sia però di fatto sorvegliato e di fatto privato delle sue libertà, e quindi:

- ancora più schiavo degli schiavi delle piantagioni di cotone americane di due secoli fa,
- ancora più schiavo degli schiavi al tempo dell'impero romano di duemila anni fa,
- ancora più schiavo degli schiavi delle piramidi dei faraoni d'Egitto più di quattromila anni fa.      



martedì 13 giugno 2017

APPELLO PER LA MANIFESTAZIONE DUOSICILIANA 2017

APPELLO PER LA MANIFESTAZIONE DUOSICILIANA 
DELL'1 E 2 LUGLIO 2017 A TORINO E FENESTRELLE



Molti nostri compatrioti spesso si dolgono e si lamentano del fatto che da troppo tempo, in tutti i campi vengono messe in atto sistematiche e spesso pesanti discriminazioni nei nostri confronti.

Anzi, perfino nelle istituzioni e  nei media pubblici e privati vi è da sempre una continua vera e propria campagna ostile   nei  confronti della nostra Terra, della nostra Patria, della nostra Nazione, del nostro Popolo, della nostra Etnia, della nostra Gente, delle nostre Famiglie e di Noi stessi che sconfina facilmente nel disprezzo aperto e nel vero e proprio razzismo.

Infatti, voi ben sapete che è recente la sentenza  del tribunale di appello di Catanzaro, che, contraddicendo capziosamente la precedente sentenza del tribunale ordinario di primo grado a noi favorevole, ha emesso una sua discutibilissima controsentenza a noi ostile, ma favorevole all’attuale dirigenza dell’Università di Torino  che, responsabile del falso e razzista “Museo Lombroso” di Torino, non vuole assolutamente riconsegnare i colà esposti resti mortali del nostro connazionale Giuseppe Villella alla sua famiglia ed alla gente del suo paese di Motta Santa Lucia in Calabria, per dargli onorevole, civile e cristiana sepoltura.

Noi, allora  in questo caso, ci chiediamo: come mai le stesse e medesime autorità  dell’Università di Torino, non molto tempo fa, hanno restituito i resti mortali di Davide Lazzaretti, di Arcidosso in Toscana? e senza fare la benché minima opposizione? e men che meno costringendo i suoi familiari e la gente del suo paese a ricorrere lungamente, faticosamente, dispendiosamente ed… inutilmente… alle vie legali?

Forse perché:
quest’ultimo era buono  ed il primo cattivo?
quest’ultimo era toscano ed il primo calabrese?
quest’ultimo era italiano  ed il primo “meridionale”?
quest’ultimo era giurisdavidico ed il primo cristiano cattolico?

 Mah?!...

La dirigenza dell’università di Torino e la magistratura del tribunale di appello di Catanzaro, “ovviamente”, non dicono nulla di tutto questo, ma con le loro giustificazioni formali del loro operato, sembrano tanto arrampicarsi sui vetri,... per dire tutte altre cose,... ma che per noi si presentano apparentemente come parole, discorsi e scuse: opinabili, molto soggettive, fantasiose, incoerenti, contraddittorie,  contorte, e praticamente sconfinanti nell’inconsistente, nell’assurdo, nel  pretestuoso, nell’arbitrario,.... ed alla fin fine in tutto e nel contrario di tutto,... ovvero in qualsiasi scusa, anche la più incredibile, pur di evitare di ammettere e  confessare quello che è… inconfessabile!... perché si sa benissimo che, nell’attuale generale sentire pubblico, esso sarebbe considerato fortemente illogico, ingiusto, discriminatorio, incivile, razzista ed…  inammissibile!...

Proprio per quanto sopra detto invitiamo tutti i nostri compatrioti, parenti, amici, simpatizzanti e conoscenti a partecipare, organizzati, decisi ed in massa alla:...


"MANIFESTAZIONE DEI DUE GIORNI DUOSICILIANI A TORINO ED A FENESTRELLE IL 1 E 2 LUGLIO 2017"

IN ONORE DEL POPOLO DELLE DUE SICILIE!

IN ONORE DEL POPOLO ITALIANO!

IN ONORE DI TUTTI I POPOLI D’ITALIA!

IN ONORE DI TUTTI I POPOLI DEL MONDO!
.
.
- Sabato 1 Luglio 2017, a Torino
- Domenica 2 Luglio 2017, a Torino ed a Fenestrelle
.
,
Sui Seguenti Temi e con i Seguenti Programmi:
.
.
< SABATO 01 LUGLIO 2017 >

- ALLE ORE 16.00, A TORINO,
IN PIAZZA VITTORIO VENETO: APPUNTAMENTO E MANIFESTAZIONE ANTIRAZZISTA, DUOSICILIANA, ITALIANA ED INTERNAZIONALE, CONTRO IL RAZZISTA, ANTIDUOSICILIANO, ANTITALIANO, ANTIUMANO E FALSO “MUSEO LOMBROSO”!... E CORTEO DA PIAZZA VITTORIO VENETO, FINO AL SUDDETTO SEDICENTE “MUSEO LOMBROSO” IN VIA PIETRO GIURIA, 15-.


< DOMENICA 02 LUGLIO 2017 >

- ALLE ORE 09.00, A TORINO, NELLA CHIESA DEL SACRO CUORE, IN VIA THESAURO, 3/D:
MESSA COMMEMORATIVA IN RICORDO ED IN ONORE DEI MILITARI E CIVILI, DEL REGNO DELLE DUE SICILIE, DI TUTTI GLI STATI ITALIANI "PREUNITARI" E DI TUTTI GLI STATI DEL MONDO, IMPRIGIONATI E STERMINATI DAL 1860 IN POI, NEL FORTE DI FENESTRELLE ED IN TUTTI GLI ALTRI CAMPI DI CONCENTRAMENTO E STERMINIO SPARSI PER TUTTA L'ITALIA ED ALTROVENEL MONDO!...

- ALLE ORE 11.30, A FENESTRELLE, NEL CAMPO DI STERMINIO DELLA FORTEZZA SAN CARLO.
DEPOSIZIONE DI DUE CORONE DI ALLORO:

+ UNA CORONA NELLA PIAZZA D'ARMI DEL FORTE SAN CARLO, IN GENERALE MEMORIA ED IN ONORE DI TUTTI GLI ITALIANI MILITARI E CIVILI DETENUTI E STERMINATI DAL 1860 IN POI A FENESTRELLE E NEGLI ALTRI CAMPI DI STERMINIO DI TUTTA ITALIA.ED ALTROVE

+ UNA CORONA NELLE PRIGIONI DEL FORTE SAN CARLO, IN SPECIFICA MEMORIA ED IN ONORE DI TUTTI I DUOSICILIANI MILITARI E CIVILI DETENUTI E STERMINATI DAL 1860 IN POI A FENESTRELLE E NEGLI ALTRI CAMPI DI STERMINIO DI TUTTA ITALIA ED ALTROVE..
.
.
.
Descrizione in dettaglio dei vari momenti in cui si articola la manifestazione nei due giorni di sabato 1 e domenica 2 luglio 2017:

.
.

* Torino - Sabato pomeriggio, 1 Luglio 2017:

- Ore 16.00: Manifestazione Nazionale Antirazzista, Duosiciliana, Italiana ed Internazionale con Corteo da Piazza Vittorio Veneto, fino davanti al razzista, antimeridionalista, antitaliano, antiumano e falso "Museo" Lombroso, al n. 14 di via Pietro Giuria, in Torino, dove si svolgerà una breve cerimonia di deposizione di fiori votivi in memoria e per gli onori funebri ai morti di ogni razza e paese lì ancora detenuti ed empiamente, e sacrilegamente esposti a pagamento al pubblico ludibrio.

Saranno fatti discorsi sul significato delle due giornate di manifestazioni previste in memoria, in onore, per la dignità e per la organizzazione del diritto e della forza sia dei singoli, sia delle collettività, ed in particolare del Popolo Duosiciliano, del Popolo Italiano, di tutti i Popoli d’Italia, di tutti i Popoli del Mondo e di tutta l’Umanità contro la discriminazione, il classismo, il “castismo” , il razzismo , il suprematismo, il segregazionismo (Apartheid), la criminalizzazione, la “pazzizazione”, la disumanizzazione, lo sfruttamento, la schiavizzazione, la detenzione, la tortura, l'assassinio, la cannibalizzazione, la demonizzazione, l'omissione della memoria e la condanna all'oblio contro le singole persone e gli interi popoli da parte di chi, da solo o con altri, con idee, parole, atti ed omissioni, usando ogni mezzo, compresi l’inganno e la violenza, creda e comunque pretenda di avere il diritto, a suo totale arbitrio, di poter impunemente calunniare, insultare, offendere, sfruttare, derubare, estorcere , rapinare, asservire, schiavizzare, torturare, assassinare, sterminare e cannibalizzare tutto il resto dell’Umanità.

- Ore 21.00: Riunione di coordinamento e bilancio del movimento antirazzista, duosiciliano, italiano ed internazionale nei locali del "Caffè di Via Lombroso", in via Cesare Lombroso, 9 - Torino.

- - -

All'indomani:...

- - -

* Torino - Domenica mattina, 2 Luglio 2017

- Ore 09.00 – Appuntamento alla CAPPELLA DELL'ORATORIO DEL S. CUORE, in VIA THESAURO, 3/D in TORINO, per tutti quelli che vorranno partecipare:
- alla Santa Messa Cantata in Latino secondo l’Antico e Tradizionale Rito Tridentino,
- ed alla Benedizione di due Corone di Alloro, a cura di tutti i partecipanti e di tutte le Organizzazioni aderenti alla manifestazione, in Ricordo ed in Onore di tutti i Militari e Civili, Cittadini del Regno delle Due Sicilie e degli altri Stati Italiani ed Esteri, Caduti in Battaglia o Presi Prigionieri e Sterminati durante e dopo le Guerre di conquista d'Italia del 1859-1861 e fino ai giorni nostri.

- Ore 10.00 - Partenza dei convenuti
dall'ORATORIO DEL S. CUORE, in VIA THESAURO 3/D, in TORINO,
verso il FORTE DI FENESTRELLE, sito in VAL CHISONE, a FENESTRELLE (TO)
.

.

*Villar Perosa -


- Ore 11.00 - Visita alla tomba di Edoardo Agnelli:
Provenendo da Torino, per andare a Fenestrelle, i nostri compatrioti Duosiciliani ed Italiani di fede islamica, assieme a chiunque loro correligionario, o amico, compatriota e comunque persona di buona volontà, che vorrà far loro compagnia, coglieranno l'occasone per una sosta a Villar Perosa, e per una visita al suo cimitero dove è sepolto Il martire di fede islamica Edoardo Agnelli.
Essi si fermeranno a deporre dei fiori sulla sua tomba o, se la cappella della sua famiglia sarà chiusa, li deporremo all'ingresso di essa.
La suddetta cerimonia è ovviamente aperta a tutti coloro che in spirito di comune e sincera fede, o comunque in spirito di sincera amicizia e simpatia vorrà unirsi ai nostri compatrioti ed amici per questo semplice rito della memoria.
Poiché sarà Ramadan, e ciò sarà sicuramente d'impedimento a chi volesse partecipare venendo da lontano, allora si chiede ai fratelli residenti in Piemonte che possono rientrare a casa entro l'orario della salat, di fare il possibile per partecipare, alle 10.30 o al massimo alle 11.00, almeno per il momento in cui, nel cimitero di Villar Perosa, si è convenuto di deporre appunto fiori alla Memoria ed in Onore di Edoardo Agnelli.

In questa occasione, oltre a celebrare un segno di fratellanza con i loro correligionari islamici e con i loro compatrioti duosiciliani in particolare ed italiani più in generale, e di amicizia con chiunque voglia partecipare alla cerimonia animato da sentimenti di sincera amicizia e buona disposizione nei loro confronti; i nostri compatrioti duosiciliani ed italiani di fede islamica vogliono anche dare un significato più ampio al loro gesto nel senso che essi ritengono che Edoardo Agnelli, sia stato un personaggio positivo non solo come italiano e come islamico, ma anche come persona animata da sentimenti positivi di solidarietà anche più in generale verso tutto il resto del genere umano.

In un momento storico fortemente decisivo, in seno alla sua famiglia ed in seno alla classe dominante vigente in Italia, Edoardo Agnelli manifestò una volontà imprenditoriale non solo vicina alla sensibilità ed agli interessi del Popolo Italiano e del Popolo Islamico, ma anche vicina alla sensibilità ed agli interessi complessivi della più vasta comunità umana di tutto il Mondo.

Edoardo, infatti scelse un'ideale di solidarietà umana e di società non solo italiana, e non solo islamica, ma anche globale che, era indubbiamente improntata a maggiore e più equilibrata solidarietà che non quella rappresentata, prospettata e perseguita dalla maggior parte delle classi dominanti locali e globali di allora ed attuali che hanno dimostrato a suo tempo e stanno dimostrando anche adesso di essere di ben diverso ed anzi opposto orientamento rispetto a quello di Edorado Agnelli.

L'ideale che Edoardo Agnelli, dimostrò di avere, e che egli cercò di realizzare con un impegnò che gli costò il sacrificio della sua stessa vita, era chiaramente più legato ad uno spirito di maggiore, più autentica e più positiva solidarietà umana e non certo a valori e questioni di mero ed esclusivo profitto economico e men che meno di potere inteso in modo del tutto egoistico e duramente antisociale.

È proprio per questo suo positivo spirito di solidarietà nazionale, religiosa e più generalmente umana, tra tutte le persone di buona volontà e di collaborazione e pace tra i popoli, che i Duosiciliani e gli Italiani di fede islamica e tutti i loro confratelli, compatrioti, amici e simpatizzanti che lo vorranno, renderanno giusto e doveroso omaggio alla memoria di Edoardo Agnelli.
.
.
.
° Fenestrelle -


- Ore 11.30 – Incontro dei convenuti nella PIAZZA del FORTE SAN CARLO, a FENESTRELLE (TO).

- Ore 12.00
- Deposizione di Due Corone di Alloro:…
Entrambe le Corone, a nome delle Organizzazioni aderenti e dei singoli partecipanti alla Manifestazione, sono intese come Commemorative, infatti:

+ la prima Corona, sarà dedicata in generale e complessivo Ricordo ed Onore di tutti i Militari e Civili, Cittadini di tutti gli Stati Italiani autonomi ed indipendenti del 1860: il Regno delle Due Sicilie, lo Stato Pontificio, il Regno Lombardo-Veneto, il Granducato di Toscana, il Ducato di Parma e Piacenza, il Ducato di Modena e Reggio Emilia, e per gli stranieri, i quali caddero in battaglia per le loro rispettive patrie e per la loro comune fede religiosa cristiana e cattolica, o furono fatti prigionieri e, proprio perché non vollero rinnegare le loro diverse patrie e la loro comune fede religiosa, vennero fatti perire nei vari campi di sterminio e nelle innumerevoli prigioni di tutta Italia dal 1860 fino ai nostri giorni. Detta Corona Votiva sarà pertanto posta nella Piazza della Fortezza di Fenestrelle nel punto in cui, il 6 Luglio 2008 dopo 147 anni di oblio, era stata finalmente posta per la prima volta una lapide votiva in loro ricordo, e…

+ la seconda Corona, sarà dedicata in particolare e specifico Ricordo ed Onore per i molto numerosi Militari e Civili, Cittadini del Regno delle Due Sicilie,… i quali in tanti Caddero in Battaglia in difesa della loro Patria e della loro Fede, o furono Presi Prigionieri nelle Guerre del 1859-1861 e successivamente, e furono Sterminati a decine di migliaia nei Campi di Concentramento: di Lombardore, di San Maurizio Canavese, di San Mauro, di Novara, di Alessandria, di Genova, di Milano, di Bergamo, della stessa Gaeta e di tutti gli altri luoghi di prigionia e di pena di tutta Italia, tra cui in particolare nel più duro, temuto e famigerato di essi tutti: il Campo di Sterminio della Fortezza di Fenestrelle. Detta Corona pertanto sarà posta proprio nelle Prigioni della Fortezza di Fenestrelle, nel punto in cui in precedenza prima di essere distrutte o rimosse erano affisse:

- la Targa di Marmo Bianco che ricordava lo sterminio dei prigionieri e martiri Duosiciliani del 1861 con le parole di Nicola Zitara, e…

- la Targa in Bronzo, a cura dello Istituto Per La Ricerca Storica Delle Due Sicilie e della Associazione Culturale “Capitano G. Mollot” Caduto del Volturno, dedicata anch’essa in memoria onore dei medesimi prigionieri e martiri Duosiciliani del 1861.
.
.
Successivamente
- Ore 13.00 – Pranzo, in proprio o concordato con la organizzazione della manifestazione, al sacco o presso i numerosi ristoranti e trattorie della zona.

- Ore 14.00 – Visita breve (durata un'ora con guida) della parte bassa del complesso riguardante il solo Forte San Carlo. Per effettuare la visita è obbligatoria la prenotazione al tel. n. +39 0121 83 600 .

- Ore 15.00 - Convegno Culturale sul tema:

“BILANCIO STORICO SULLO STATO VIGENTE IN ITALIA DAL 1861 AI NOSTRI GIORNI E PROSPETTIVE PER IL FUTURO".

Detto convegno si svolgerà nella Chiesa che sorge nella piazza d'armi centrale della Fortezza di Fenestrelle, appunto nel quadro della manifestazione annuale dei "Due giorni antirazzisti e meridionalisti in Piemonte, a Torino ed a Fenestrelle!...

RELATORI:

- Prof.ssa Elena BIANCHINI BRAGLIA,
saggista storica, Direttrice della rivista "Il Ducato - Terre Estensi" e Presidente del Centro Studi di Modena sul "Risorgimento" e sugli Stati Preunitari.

- Dott. Lorenzo DEL BOCA,
giornalista, saggista, già tre volte Presidente dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti e Vicepresidente della Fondazione del Salone del Libro di Torino.

- Dott. Fernando RICCARDI,
giornalista e scrittore, Vicepresidente dell'Istituto di Ricerca Storica delle Due Sicilie.

- Dott. Giancarlo RINALDI,

Cavaliere di Merito dell'Ordine Costantiniano

 - Moderatore del Convegno:
Ing. Prof. Duccio Ferdinando MALLAMACI,
Presidente del Circolo Culturale delle Due Sicilie
Responsabile dell’Organizzazione Due Sicilie

Durante il convegno, dopo le relazioni ufficiali, sarà aperto un dibattito pubblico sul tema in questione.
.

.
Come stimolo ad una maggiore riflessione ideologica e storica, proponiamo agli interessati il seguente famoso spunto critico:

< Dall’Italia "una" all’Italia "unita">

“[...] in tutto il secolo vi sono state intelligenze diplomatiche assai astute, intriganti, con la pretesa della più reale comprensione delle cose e intanto nessuno di essi ha visto mai niente oltre la punta del proprio naso e degli interessi correnti (tra l’altro i più superficiali ed erronei).

Riattaccare i fili strappatisi, mettere una toppa ad un buco, "accrescere il prezzo di qualche cosa, indorare la merce per farla sembrare nuova", ecco il nostro compito, ecco il nostro lavoro!

Tutto ciò ha una ragione, e secondo me la principale è la separazione dei princìpi, la separazione dal popolo e l’isolamento delle menti diplomatiche in una sfera per così dire troppo mondana e astratta dall’umanità.

Prendete, per esempio, il conte di Cavour — non è un’intelligenza, non è un diplomatico?

Io prendo lui come esempio perché ne è già riconosciuta la genialità e inoltre perché è già morto.

Ma che cosa non ha fatto, guardate un po’; oh sì, ha raggiunto quel che voleva, ha riunito l’Italia, e che ne è risultato: per duemila anni l’Italia ha portato in sé un’idea universale capace di riunire il mondo, non una qualunque idea astratta, non la speculazione di una mente da burocrate, ma un’idea reale, organica, frutto della vita della nazione, frutto della vita del mondo: l’idea dell’unione di tutto il mondo, da principio quella romana antica, poi la papale. I popoli cresciuti e scomparsi in questi due millenni e mezzo in Italia comprendevano che erano i portatori di un’idea universale, e quando non lo comprendevano, lo sentivano e lo presentivano.

La scienza, l’arte, tutto si rivestiva e penetrava di questo significato mondiale.

Ammettiamo pure che questa idea mondiale, alla fine, si era logorata, stremata ed esaurita, (ma è stato proprio così?), ma che cosa è venuto al suo posto, per che cosa possiamo congratularci con l’Italia, che cosa ha ottenuto di meglio dopo la diplomazia del conte di Cavour?

È sorto un piccolo regno unito di second’ordine, che ha perduto qualsiasi pretesa di valore mondiale, cedendola al più logoro principio usuraio — la trentesima ripetizione di questo principio dal tempo della prima rivoluzione francese — un regno soddisfatto della sua unità, che non significa letteralmente nulla, un’unità meccanica e non spirituale (cioè non l’unità mondiale di una volta) e per di più pieno di debiti non pagati e soprattutto soddisfatto del suo essere un regno di second’ordine.

Ecco quel che ne è derivato, ecco la creazione del conte di Cavour!”…

Dal “Diario di uno scrittore”, Maggio-Giugno 1877, capitolo II, di:

Fëdor Michailovic Dostoevskij


- Ore 18.30 - Chiusura del Convengo, Chiusura della Manifestazione, Saluti e Commiato dei Convenuti.


- - -

INFORMAZIONI UTILI

Come arrivare a Fenestrelle

Aereo:
> Scalo all'aeroporto di Torino Caselle, distante circa 60 Km. La società autolinee SAPAV (
www.sapav.it) garantisce i collegamenti interni alla valle con più corse giornaliere in coincidenza con l'orario della linea Torino - Perosa Argentina – Fenestrelle.

Auto:
> Provenendo da Aosta, o da Milano, conviene puntare sulla tangenziale Nord di Torino imboccando a Stupinigi la strada statale n. 23 (SS23) del Sestriere per Pinerolo, oppure l'autostrada A55 di recente costruzione passante per Orbassano/Volvera per Pinerolo.

> Provenendo da Piacenza o da Genova, conviene puntare sulla tangenziale Sud di Torino imboccando a Stupinigi la strada statale n. 23 (SS23) del Sestriere per Pinerolo, oppure l'autostrada A55 di recente costruzione passante per Orbassano/Volvera per Pinerolo.

> Provenendo da Savona o da Nizza conviene puntare per il Colle di Tenda su Cuneo, poi andare a Pinerolo e da lì verso Perosa Argentina e poi Fenestrelle.

> Provenendo dalla alta val di Susa, dal valico del Monginevro o dal traforo autostradale del Frejus (Km. 35 da Briançon), conviene immettersi sulla strada statale n. 24 (SS24) direzione Cesana Torinese, quindi seguire la strada statale n. 23 (SS23) direzione Colle del Sestriere accedendo alla Valle del Chisone e proseguendo fino a Fenestrelle.

Autobus:
> In autobus, (autolinee SAPAV) con numerose corse giornaliere da Torino, via Pinerolo.

> Dalla Francia vi è una corsa giornaliera (Briançon, Gap, Marsiglia e Grenoble).

Treno:
> Avvalendosi della linea Torino - Pinerolo (
www.trenitalia.com) coincidenza con le autolinee SAPAV.

Alberghi:
>PER CHI VOGLIA SOGGIORNARE IN TORINO PER L'OCCASIONE DELLA MANIFESTAZIONE DEL 1 E 2 LUGLIO 2017
Cliccare sul seguente link:
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10206870170132993&set=gm.472286342980536&type=3&theater

> PER CHI VOGLIA SOGGIORNARE A FENESTRELLE PER L'OCCASIONE DELLA MANIFESTAZIONE DEL 2 LUGLIO 2017
Cliccare sul seguente link:
https://www.facebook.com/circoloculturaleduesicilie/photos/a.557619264368370.1073741829.554197901377173/852184678245159/?type=3&theater

Pranzo sociale:
> PER CHI VOGLIA PARTECIPARE AL "PRANZO SOCIALE" A FENESTRELLE, PER L'OCCASIONE DELLA MANIFESTAZIONE DI DOMENICA 2 LUGLIO 2017 IN MEMORIA ED IN ONORE DEI DUOSICILIANI, DI TUTTI GLI ITALIANI E DEGLI STRANIERI PRIGIONIERI DI GUERRA DAL 1860 IN POI.
Clicca sul seguente link:
https://www.facebook.com/circoloculturaleduesicilie/photos/a.557619264368370.1073741829.554197901377173/852799194850374/?type=3&theater


LUOGHI DI RIFERIMENTO IN TORINO:

> Per tutti coloro che, residenti o non residenti in Torino, sia prima che dopo la manifestazione di sabato a Torino e domenica a Torino e Fenestrelle, ritenessero utile avere in Torino un particolare punto di riferimento dove incontrarsi e socializzare tra loro, e a maggior ragione per tutti coloro che, provenienti da fuori Torino, volessero delle indicazioni per individuare una zona adatta a porre base di sosta per poi visitare la città di Torino con i suoi monumenti ed i suoi numerosi musei; tenendo conto di vari fattori come: centralità del luogo nella città, servizi di trasporto frequenti ed efficienti, locali di ristoro ed alberghi numerosi e con un buon rapporto prezzo qualità, il nostro Comitato Organizzatore della Manifestazione ha pensato di dare come “luogo di riferimento” e come punto di ritrovo e di sosta indicativo per tutti… la popolare Piazza Madama Cristina!

> Piazza Madama Cristina… è situata nel cosmopolita quartiere di “Borgo San Salvario”, e dista appena cento metri dalla Stazione Centrale Ferroviaria di Porta Nuova presso cui vi è anche annesso il Capolinea della Metropolitana che, volendo, permette di andare e venire molto velocemente dal Centro di Torino fino a tutti i luoghi posti sulla linea metropolitana, ovvero tra il capolinea al "Lingotto Fiere", ed il capolinea opposto “Fermi”, situato nella città di Collegno che è a dieci km dal centro di Torino in direzione della valle di Susa.

> Nello stesso quartiere, detto “Borgo San Salvario”, a poche centinaia di metri dalla Stazione Centrale Ferroviaria di Porta Nuova, dalla parte di Via Nizza verso sud, in VIA THESAURO, 3/D, che è una traversa di via Nizza, la seconda a sinistra subito dopo piazza Marconi, è situata la… Cappella Consacrata dell'ORATORIO DEL SACRO CUORE,… ove in tutte le mattine di tutte le Domeniche, alle ore 9.00, viene celebrata la SANTA MESSA CANTATA IN LATINO, secondo l'Antico e Tradizionale RITO TRIDENTINO, e presso cui appunto saranno anche ricordati i ed onorati i PATRIOTI, gli EROI ed i MARTIRI, CITTADINI del REGNO DELLE DUE SICILIE, dello STATO PONTIFICIO, del REGNO LOMBARDO VENETO, del DUCATO DI MODENA E REGGIO EMILIA, del DUCATO DI PARMA E PIACENZA, del GRANDUCATO DI TOSCANA, ovvero di tutti i vari Stati Italiani, i quali, MILITARI o CIVILI che fossero, furono IMPRIGIONATI e STERMINATI durante le Guerre Rothschildiane di Aggressione e Conquista del 1859-1861 e successivamente.

RACCOMANDAZIONI:

> Tenendo conto degli oggettivi limiti organizzativi e logistici della nostra Associazione, ed affinché, nonostante i nostri minimi mezzi, sia data la massima risonanza alla sopraddetta Commemorazione, si pregano vivamente tutti indistintamente quelli che riceveranno questo messaggio di farne,… e di farne fare la maggiore diffusione personale e di massa loro possibile, inviandolo a loro volta a tutte le singole persone ed a tutti gli enti pubblici e privati, all'interno ed all’estero, che essi ritengano che possano essere interessati alla nostra Manifestazione anche solo a titolo meramente informativo, od affinché a loro volta diffondano anch'essi questo messaggio ad altri terzi.

> Raccomanderemmo poi a chi volesse contribuire in modo particolarmente attivo a questa azione informativa di prestare segnatamente attenzione alle Autorità ed agli Esponenti delle Istituzioni e dei Mass-Media Locali, Nazionali ed Esteri che si conoscessero e che si ritenesse che potrebbero essere sensibilizzati e coinvolti positivamente a prendere loro iniziative positive a pro della nostra Manifestazione.

> Infine, onde facilitare lo svolgimento positivo di tutti i momenti della Commemorazione si raccomanda agli eventuali partecipanti alla sopraddetta Manifestazione:…
“PER LA COMMEMORAZIONE A TORINO E NELLA FORTEZZA DI FENESTRELLE...
DI TUTTI I MILITARI E CIVILI, ITALIANI E STRANIERI...
DI TUTTI GLI STATI ITALIANI "PREUNITARI :
- IL REGNO DELLE DUE SICILIE,
- LO STATO PONTIFICIO,
- IL REGNO LOMBARDO VENETO,
- IL DUCATO DI PARMA E PIACENZA,
- IL DUCATO DI MODENA E REGGIO EMILIA,
- IL GRANDUCATO DI TOSCANA,...

E DI TUTTI GLI STATI DEL MONDO,...
CHE SACRIFICARONO LA VITA PER LE LORO PATRIE ED I QUALI CADDERO IN BATTAGLIA O FURONO PRESI PRIGIONIERI E STERMINATI IN PRIGIONIA IN TUTTE LE GUERRE FINO AI NOSTRI GIORNI”,..

di voler gentilmente segnalare la loro adesione al:…

Responsabile Organizzativo Generale
ORGANIZZAZIONE DUE SICILIE
Duccio MALLAMACI
Casella Postale 1277
10100 Torino (TO) Italy
Tel., Fax, Segr.: +39 011 66 88 204
Tel.: +39 347 03 98 569
E-mail: duesicilie.torino@libero.it
.

Di quanto sopra vi alleghiamo qui di seguito il link su facebook: Onore al Popolo Duosiciliano ed a Tutti i Popoli d'Italia

venerdì 9 giugno 2017

MATERNITÀ



LA TRAGEDIA IN TOSCANA
2017-06-07
LA BIMBA MORTA IN AUTO, DIMENTICATA DALLA MAMMA
Castelfranco di Sopra (Arezzo)
- Se n’è accorta dopo aver abbassato i finestrini della Y rimasta sotto il sole per sei ore.
La dottoressa — in paese la chiamano tutti così — ha intravisto qualcosa sul seggiolino della figlioletta: prima una scarpa, poi la gonnellina chiara.
Infine la testa della piccola Tamara, abbandonata.
Soltanto allora la donna, 38 anni, una laurea in legge, segretario comunale in due municipi, ha capito cosa era accaduto e si è messa a gridare.
«Ho sentito un urlo straziante mentre stavo lavando i piatti — racconta una testimone — mi sono affacciata e ho visto una donna che tentava di liberare la figlioletta dal seggiolino dell’auto, era disperata, chiamava aiuto, diceva che sua figlia stava morendo»....

eh già!...
come è potuto accadere?...

Il fatto è che il regime è come minimo fin dal 1861 che lavora indefessamente a costruire progressivamente questa società "moderna", questo "Coraggioso Mondo Nuovo"  in cui è inevitabile che si formino anche madri così!

Infatti, se ci pensiamo, anche solo 50 anni fa non era eccezionale che anche un bracciante del sud o un manovale del nord, guadagnasse a sufficienza per potersi permettere una famiglia con  moglie a casa come casalinga e 5 o 6 figli; mentre adesso perfino un ingegnere  o un avvocato stentino a mantenere anche solo se stessi come "single".

D'altra parte il regime ha anche bisogno di madri così; vuole e fa di tutto per creare anche madri così; fa di tutto per porre le premesse perché succedano casi così; e fa un uso mediatico ulteriormente spregiudicato  e strumentale dei fatti così, proprio per mantenere, ampliare ed approfondire la propria presa ideologica specie su quelle masse popolari che, non rendendosi conto dei veri fini di potere per cui il regime pensa, parla, opera ed omette, sono completamente in sua balia.

  
In questo caso è chiaro che il regime vuole, qui ed ora, scoraggiare la gran parte delle masse popolari ed in particolare certe classi sociali, certe etnie ed un certo tipo di persone, rispetto alla maternità in generale.

Il fatto è che il regime, approfitta di casi del genere per spaventare rispetto alla maternità specialmente certe donne che sono del tutto ideologicamente impreparate ed indifese di fronte alla infamia criminale,  alla diabolica malizia, alla perfida ipocrisia ed alla spudorata doppiezza, alla cinica strumentalità  del regime stesso, rispetto alla maternità!

Il regime, nel suo "intimo", in effetti è in prospettiva del tutto iperhuxleyano  (Aldous Huxley ed il suo Audace Mondo Nuovo ) nei confronti delle masse mondiali in generale! e, in attesa della prossima ventura epifania, nel luogo e nel momento epocale e politico più opportuno delle fabbriche per la produzione industriale di bambini molto, molto molto più controllati da esso che non adesso, a mezzo di filiere e catene di allevamento di massa con batterie in serie di uteri artificiali e successivi asili nido specializzati, etc.; visto che per il momento tutto il progetto è apparentemente portato avanti solo da Stati e da Privati a cui è concesso dalla suprema direzione mondiale, in segreto o palesemente, di potere e anzi dovere sperimentare il tutto in segreti laboratori pilota!

In detti segreti laboratori pilota, sparsi qua e là per il mondo, come per esempio  a Tokio ( TOKYO – E’ nato l’utero artificiale benvenuti in Matrix ), si sta, ormai da decenni, e decenni perfezionando e discretamente pubblicizzando tutto il relativo processo industrializzato della produzione di massa di bambini con uteri artificiali. ( «Ho creato la vita, ho avuto paura» )

Quindi, è proprio in questa prospettiva molto concreta, specialmente nel cosiddetto primo e secondo mondo, di una futura produzione industriale di massa di bambini per mezzo di batterie di uteri artificiali, che, già adesso, per necessaria premessa, si vuol far passare agli ingenui, ai gonzi, agli imbecilli, ed agli utili ipocriti, dei popoli e delle nazioni che si vuole affossare, il concetto che la maternità è una cosa che "sempre e dappertutto", "in qualsiasi epoca", "in qualsiasi società" è "in assoluto" una cosa per niente gioiosa, bella, buona, etc., ma estremamente difficile, impegnativa, pesante, noiosa, o sgradevole, odiosa, sporca, ributtante, etc. che solo pochissime donne eccezionali, elette: anzitutto e soprattutto per censo e poi, ovviamente, anche e soprattutto per adesione totale alla doppia morale proposta dallo stesso regime, possono permettersi il lusso della maternità "cosciente"! Come ad esempio l'ex ministra Susanna Agnelli, che, ebbe anche 6 figli, o come sua madre Virginia Bourbon Dal Monte che ne ebbe 7, ed ovviamente tutti e ciascuno con al seguito la propria "tata" personale ( Susanna Agnelli. Membro della dinastia automobilistica Fiat ed ex Ministro degli Esteri italiano )

Per tutte le altre donne il concetto è anche fortemente differenziato a seconda di: classe sociale, ruolo sociale, nazionalità, razza, ideologia, fisionomia, residenza, etc. a cui si appartiene, e varia ad esempio da: "nessun figlio" per le masse occidentali,  al sostanziale "quanti più figli fai e meglio è" per le masse  del terzo e quarto mondo!

Insomma il regime 
mondiale e locale, massonico, ebraico, rothschilidiano, dominante ed egemone: continua criminalmente e diabolicamente a strumentalizzare tutto ed il contrario di tutto!,... 

Nell'interesse del popolo?... 

Scordatevelo!...

Solo ed unicamente nell'interesse del ... suo... popolo eletto!...

E tutti gli altri?

Non sono neanche popolo!

Ma solo.... gente!

Anzi!

Come appunto recita il Talmud del popolo eletto: 

"Sono solo bestie in forme in umane!" ( Citazioni dal Talmud ebraico )

"Bestie da allevamento adatte solo come schiavi, ovvero: animali da lavoro, da intrattenimento, da macello, etc. a seconda dei bisogni del popolo eletto!... ( Rabbi Yosef Ovadia  )
.
.
.
Fonti: